Diffamazione online Diffamazione su Whatsapp Informatica Legale

Messaggi offensivi tra minorenni su Whatsapp: diffamazione o ingiuria?

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google news

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

È configurabile il reato di diffamazione e non l’illecito civile di ingiuria, qualora tra i partecipanti alla chat di gruppo in cui vengono formulate le espressioni offensive vi sia anche la persona offesa
La vicenda
Il Tribunale per i minorenni di Bari aveva dichiarato non luogo a procedere nei confronti di un ragazzo, indagato per il delitto di diffamazione di cui all’art. 595 cod. pen., trattandosi di persona non imputabile perché minore degli anni quattrodici al momento del fatto.

Da quanto emerso dagli atti di indagine non era stato possibile prosciogliere l’imputato come richiesto dalla difesa, atteso che il tenore dei messaggi a questi riferibili, versati nella “chat di un ‘gruppo whatsapp’ cui egli partecipava, non potevano dirsi ‘ictu oculi’ privi di valenza offensiva per la reputazione della persona offesa, anch’essa minorenne.

Contro la citata sentenza il difensore del ragazzo ha proposto ricorso per cassazione denunciando la violazione delle legge penale, in relazione all’art. 595 cod. pen., sostenendo che la situazione di scambio comunicativo che viene in rilievo in una ‘chat’ di ‘whatsapp’ non integra il delitto di diffamazione, ma piuttosto l’illecito civile di ingiuria.

Il reato di diffamazione
La Corte di Cassazione ha più volte affermato che l’eventualità che tra i fruitori del messaggio vi sia anche la persona nei cui confronti vengono formulate le espressioni offensive non può indurre a ritenere integrato l’illecito di ingiuria (magari, a suo tempo, sub specie del delitto di ingiuria aggravata ai sensi dell’art. 594, comma 4, cod.pen.), piuttosto che il delitto di diffamazione, posto che, sebbene il mezzo di trasmissione/comunicazione adoperato (‘e-mail’ o ‘internet) consenta, in astratto, (anche) al soggetto vilipeso di percepire direttamente l’offesa, il fatto che il messaggio sia diretto ad una cerchia di fruitori – i quali, peraltro, potrebbero venirne a conoscenza in tempi diversi -, fa si che l’addebito lesivo si collochi in una dimensione ben più ampia di quella interpersonale tra offensore ed offeso (Sez. 5, n. 44980 del 16/10/2012, P; Sez. 5, n. 4741 del 17/11/2000): di qui l’offesa alla reputazione della persona ricompresa nella cerchia dei destinatari del messaggio.

Nel caso oggetto d’esame dallo stesso tenore dei messaggi offensivi era stato possibile sostenere che la minore parte lesa del reato fosse estranea allo specifico contesto comunicativo nel quale erano coinvolti i soli minori indagati dialoganti tra loro. Per queste ragioni il motivo non è stato accolto e confermata la pronuncia di merito (Cassazione, Sezione Quinta Penale, sentenza n. 7804/2019).

La redazione giuridica https://responsabilecivile.it/messaggi-offensivi-tra-minorenni-su-whatsapp-diffamazione-o-ingiuria/

WHATAPP ALTRI ARTICOLI IMPORTANTI tra cui i SEGRETI DI WHATSAPP

Ulteriori Articoli su WhatApp :

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

I segreti della Truffa online : come smascherare un truffatore

Questa sezione del nostro portale di assistenza sui rischi informatici desidera offrire un aiuto a tutti coloro che sono stati vittima di una truffa online o hanno il sospetto di avere a che fare con un truffatore.

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).

Soluzioni Backup per tutte le esigenze anche con criptazione dati

La nostra società offre un servizio completo per le esigenze di backup di privati ed aziende. Lasciatevi consigliare dai Professionisti del Backup per conservare i vostri dati sempre al sicuro e protetti con le migliori tecnologie a disposizione in ottemperanza dei nuovi decreti in materia di protezione dei dati personali ed in osservanza a tutte le normative europee vigenti, anche con crittografia end-to-end per salvaguardare il valore dei vostri contenuti.



Rss Feeds: