ALLERTA PERICOLI INFORMATICI Podcast articoli da ascoltare

LE TRUFFE SU INSTAGRAM : CONOSCERLE PER EVITARLE e COME PROTEGGERSI

LE TRUFFE SU INSTAGRAM : CONOSCERLE PER EVITARLE e COME PROTEGGERSI
Scritto da gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store
Come scrive Instagram stesso le truffe su Instagram si verificano quando le persone creano account falsi o violano account Instagram esistenti che segui per cercare di indurti a inviare loro denaro o informazioni personali.
Iniziamo con una lista di campanelli di allarme :
  • Persone che non conosci direttamente che ti chiedono denaro.
  • Persone che ti chiedono di inviare loro denaro o buoni regalo per poter ricevere un prestito, un premio o altre vincite.
  • Chiunque ti chieda di pagare una commissione per candidarti per un’offerta di lavoro.
  • Account che rappresentano aziende di grandi dimensioni, organizzazioni o personaggi pubblici non verificati.
  • Persone che sostengono di occuparsi della sicurezza di Instagram che ti chiedono di fornire informazioni sull’account (come il nome utente o la password) o che ti offrono servizi di verifica dell’account.
  • Persone che ti chiedono di comunicare al di fuori di Instagram con un mezzo meno pubblico o meno sicuro, ad esempio tramite un altro indirizzo e-mail.
  • Persone che affermano di avere un amico o un parente che si trova in una situazione di emergenza.
  • Persone che forniscono informazioni vaghe sulla loro posizione.
  • Messaggi che sembrano provenire da un amico o da un’azienda che conosci in cui ti viene chiesto di cliccare su un link sospetto.
  • Account che esistono da poco tempo su Instagram.
  • Messaggi o post con imprecisioni ortografiche ed errori grammaticali.
  • Persone o account che ti chiedono di riscuotere un premio.
  • Persone o account che propongono articoli a prezzi molto scontati.
Scopri di più su come proteggere il tuo account su Instagram.
Se vedi qualcosa che pensi possa essere una truffa, non rispondere e segnala la truffa a Instagram. Ricorda che, fatta eccezione per le violazioni della proprietà intellettuale, le tue segnalazioni sono sempre anonime. L’account non vedrà chi lo ha segnalato.

LISTA DELLE TIPOLOGIE DI TRUFFA PIU’ USATE SU INSTAGRAM :

  • False lotterie: le false lotterie spesso vengono perpetrate da account che assumo l’identità di qualcuno che conosci o di un’organizzazione (ad esempio, un’agenzia governativa o una piattaforma di social media). Nei messaggi si afferma che hai vinto una lotteria e che puoi riscuotere la tua vincita in cambio di un piccolo anticipo in denaro. Il truffatore potrebbe chiederti di fornire informazioni personali, come il tuo indirizzo fisico o i tuoi dati bancari, che può sfruttare per altre attività criminali.
  • Falsi prestiti: questo tipo di truffatori invia messaggi o lascia commenti ai post offrendo prestiti immediati a tassi d’interesse bassi in cambio di un piccolo anticipo di denaro. Non appena viene effettuato il primo pagamento, possono chiedere altro denaro per un prestito più cospicuo oppure possono terminare la conversazione e sparire con il pagamento. Evita di effettuare transazioni a persone che non conosci.
  • Falsi investimenti: i truffatori possono promettere vantaggi monetari non realistici. Ad esempio, possono offrire di convertire una piccola quantità di denaro in una somma maggiore (esempio: 100 EUR = 1000 EUR) e chiederti denaro. In seguito a questa falsa promessa di ritorno sull’investimento, il truffatore sparisce con il pagamento. Alcuni tipi di falsi investimenti a cui prestare attenzione includono le truffe che promettono di raddoppiare o triplicare la somma iniziale investita, gli schemi Ponzi o gli schemi che promettono un guadagno rapido e semplice. Instagram è il luogo ideale per perpetuare truffe di questo tipo. I truffatori spesso si atteggiano a milionari che si sono fatti da sé , pubblicando foto di se stessi in abiti costosi, posando davanti a palazzi e auto di lusso per perpetuare un’immagine di successo. Stanno vivendo una bella vita e vogliono che tu ti mostri come puoi farlo anche tu, con un piccolo investimento. A seconda della complessità del loro inganno, potrebbero persino avere siti Web falsi che mostrano come sta andando il tuo investimento , il che ti incoraggia a continuare a inviare sempre più dei tuoi sudati guadagni. Altre volte, prendono il tuo investimento iniziale e non hai più notizie da loro . Ad ogni modo, l’unico segreto del loro successo è che stanno guadagnando soldi rubando agli utenti di Instagram che credono al clamore. Spesso, la pesca al gatto è piuttosto popolare su Instagram, quindi è sicuramente qualcosa a cui devi prestare attenzione.
  • Truffe di lavoro: i truffatori usano post con offerte di lavoro fuorvianti o false per provare a sottrarti informazioni personali o denaro. Non fidarti dei post con offerte di lavoro che sembrano troppo belle per essere vere o che richiedono un pagamento anticipato. Quando clicchi su un link da un post con offerta di lavoro, presta attenzione ai siti web che non sembrano correlati al post con l’offerta di lavoro originale o che chiedono informazioni riservate (esempio: documento di identità ufficiale), ma non usano la navigazione protetta (https). A chi non piace l’idea che un lavoro da sogno gli cada in grembo? I truffatori lo sanno e quindi sfruttano quell’emozione per estrarre informazioni personali da te. Ti chiederanno le informazioni tipiche che devi fornire quando inizi un nuovo lavoro . Questo può includere il tuo indirizzo di casa, il numero di previdenza sociale, i dati del passaporto e persino le informazioni sulla patente di guida. Sfortunatamente per te, non c’è lavoro, solo il mal di testa del furto di identità che aspetta lungo la strada.
  • Truffa con le carte di credito: i truffatori utilizzano informazioni finanziarie rubate per effettuare acquisti online o per indurre altre persone all’acquisto di beni o servizi a un prezzo significativamente inferiore rispetto al prezzo di mercato. Se noti un’attività sospetta sulla tua carta di credito, devi segnalarlo al tuo istituto finanziario o alle forze dell’ordine locali.
  • Servizi in abbonamento a pagamento: i truffatori offriranno la vendita di servizi in abbonamento a pagamento o l’accesso perenne a tali servizi a pagamento in seguito a un pagamento una tantum. Evita di acquistare servizi basati su abbonamenti di terzi sconosciuti poiché i truffatori non forniranno il prodotto o questo non funzionerà come da loro sostenuto.
  • Truffa di phishing: si parla di phishing quando qualcuno prova ad accedere al tuo account Instagram inviandoti un messaggio o un link ambiguo in cui ti chiede le tue informazioni personali. Se riesce ad accedere al tuo account, un truffatore può avere accesso a informazioni come il tuo numero di telefono o il tuo indirizzo e-mail. Inoltre, può modificare la password impedendoti di accedere al tuo account. Le e-mail di phishing sono disponibili in molte forme, ma l’intento è sempre lo stesso: farti fare clic su un collegamento impreciso a un sito Web contraffatto . Una volta lì, ti viene chiesto di fornire informazioni personali come credenziali di accesso o dati della carta di credito. Una volta che il truffatore ha le tue credenziali di accesso, può entrare nel tuo account Instagram , cambiare la tua password e bloccarti. Quindi si atteggiano a te per truffare i tuoi amici, la famiglia e altre connessioni Instagram. Se trasmetti i dati della tua banca o della tua carta di credito, possono anche prelevare denaro, accumulare spese e devastare la tua vita finanziaria . Ma non sono solo le e-mail di phishing di cui ti devi preoccupare su Instagram. Sempre più spesso, i criminali informatici utilizzano la funzione di messaggistica diretta di Instagram per inviare link fraudolenti a utenti ignari.
  • Venditori non autentici: i venditori non autentici o con comportamenti fuorvianti tendono a offrire articoli sottocosto per truffare gli acquirenti. Spesso provano a mettere fretta all’acquirente per indurlo ad agire velocemente, richiedono pagamenti tramite metodi non sicuri oppure forniscono informazioni false riguardo alla loro sede all’interno dei post.
  • Richiesta di collaborazione con un noto brand. Gli influencer (e aspiranti influencer) su Instagram non sono una novità. Stanno tutti cercando di incassare accumulando follower e usando la loro popolarità per concludere accordi con i marchi . L’obiettivo. il gol? Per ottenere materiale gratis ed essere pagato per promuovere cose ai propri follower. Sfortunatamente per gli influencer, i criminali informatici sanno come attirarli, con il richiamo di una collaborazione redditizia. I truffatori spesso si rivolgono agli influencer con promesse di accordi . Se l’influencer si innamora dell’offerta, fornisce le coordinate bancarie al truffatore in modo che possa ricevere il pagamento. In alternativa, pagano le commissioni associate alla collaborazione (come mostrato nello screenshot sopra). Invece di un grande giorno di paga o di un prodotto di valore, tuttavia, tutto ciò che l’influencer ottiene è una truffa e un conto bancario prosciugato.
  • Vendita di follower e Mi piace. Gli influencer diventano influencer perché possono offrire un ampio seguito su Instagram a potenziali inserzionisti. Ma non tutti i follower sulla pagina di un influencer sono un vero affare. Spesso, gli influencer acquisteranno Mi piace e follower per aumentare il loro numero. I criminali informatici lo sanno e spesso creano account falsi che pretendono di vendere Mi piace e follower. Se un influencer si innamora di queste false offerte, fornisce informazioni finanziarie per pagare simili proposte o seguire pacchetti, fornendo a un truffatore tutte le informazioni di cui ha bisogno per raccogliere il proprio giorno di paga.

CONSIGLI PER PROTEGGERE IL PROPRIO ACCOUNT INSTAGRAM

1. Rendere il tuo account privato

Il tuo Instagram è impostato su “pubblico” per impostazione predefinita , consentendo a chiunque di vedere i tuoi post. Per proteggere la tua privacy, imposta lo stato del tuo account su “privato”. Quindi, solo i follower che approvi possono vedere i tuoi post, commentare, trovare i tuoi post tramite la ricerca e inviarti messaggi diretti.

Ecco come rendere privato il tuo account Instagram .

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

  1. Apri l’app Instagram.
  2. Vai alla tua home page.
  3. Tocca il menu dell’hamburger (le tre linee orizzontali) nell’angolo in alto a destra.
  4. Scegli Impostazioni >  Privacy .
  5. Attiva Account privato su ON .

È importante notare che gli account aziendali di Instagram non possono essere impostati su privati .

2. Usa password complesse

Ci sono alcune regole per quanto riguarda le password che si applicano a tutti i tuoi account online: non utilizzare mai la stessa password su più di un account; usa sempre una password complessa piuttosto che qualcosa di facile da capire; e non archiviare l’elenco delle password in un luogo facilmente individuabile.

Per semplificarti la vita, un buon strumento da usare è un gestore di password . Che si tratti del gestore di password integrato nel tuo browser preferito  o di un’app di terze parti , i gestori di password ti aiutano a creare password complicate e uniche e a conservarle in un luogo sicuro .

3. Abilita l’autenticazione a due fattori

Uno dei modi migliori per proteggere il tuo account Instagram da accessi indesiderati è abilitare l’autenticazione a due fattori . Quando questa funzione di sicurezza è attiva, ci vorrà molto di più della semplice conoscenza delle tue credenziali di accesso per accedere al tuo account.

Quando qualcuno tenta di accedere da un dispositivo non riconosciuto, dovrà fornire un codice di autenticazione univoco . Questo codice viene inviato tramite un’app di autenticazione sul tuo smartphone.

Per configurare l’autenticazione a due fattori su Instagram , procedi come segue:

  1. Apri l’app Instagram.
  2. Vai alla tua home page.
  3. Tocca il menu dell’hamburger (le tre linee orizzontali) nell’angolo in alto a destra.
  4. Quindi scegli  Impostazioni >  Sicurezza >  Autenticazione a due fattori .
  5. Seleziona  Inizia .
  6. Scegli il tuo metodo di sicurezza, app di autenticazione o SMS .

Segui il resto delle istruzioni per completare l’installazione.

Se ricevi un’e-mail non richiesta che pretende di provenire da Instagram, assicurati che sia legittima prima di fare qualsiasi altra cosa per evitare di cadere nelle strategie di un truffatore.

È facile verificare le e-mail legittime da Instagram . Ecco come.

  1. Apri l’app Instagram.
  2. Vai alla tua home page.
  3. Tocca il menu dell’hamburger (le tre linee orizzontali) nell’angolo in alto a destra.
  4. Quindi scegli  Impostazioni >  Sicurezza >  Email da Instagram .

Eventuali e-mail legittime inviate da Instagram verranno visualizzate nella scheda “Sicurezza” o “Altro”. Se l’e-mail che hai ricevuto è elencata in uno di questi posti, puoi essere certo che è il vero affare.

5. Non utilizzare mai un collegamento di accesso tramite un messaggio

Non utilizzare mai un collegamento di accesso tramite un messaggio. Usa sempre un URL ufficiale e accedi direttamente ai tuoi account. Ciò è particolarmente vero per le frodi e-mail di phishing su Instagram. I truffatori sperano che tu reagisca all’urgenza nei loro messaggi e faccia clic per accedere senza pensare razionalmente. Metti sempre in pausa e cerca l’URL reale. Se c’è un problema reale, un login autentico lo chiarirà. Puoi anche continuare con un’e-mail di supporto ufficiale, una chat o un numero di telefono del cliente per confermare.

6. Acquista solo da profili verificati

Prima di acquistare qualcosa su Instagram, assicurati che l’account con cui hai a che fare sia verificato. Tutti i marchi legittimi su Instagram impiegheranno del tempo per completare questo passaggio.

Puoi farlo facilmente cercando il cerchio blu con un segno di spunta accanto al nome dell’account .

Assicurati di interagire solo con account Instagram verificati.

7. Monitora la tua attività di accesso

Prendi l’abitudine di controllare periodicamente i tuoi accessi Instagram correnti . Questo ti aiuterà a contrastare l’accesso indesiderato all’account prima che si verifichino danni significativi.

Controlla la tua attività di accesso qui:

  1. Apri l’app Instagram.
  2. Vai alla tua home page.
  3. Tocca il menu dell’hamburger (le tre linee orizzontali) nell’angolo in alto a destra.
  4. Quindi scegli  Impostazioni >  Sicurezza >  Attività di accesso .

8. Tieni traccia delle app di terze parti

Nel tempo, probabilmente hai collegato una serie di applicazioni di terze parti al tuo account Instagram. Dovresti rivedere regolarmente queste applicazioni per assicurarti che non siano state effettuate connessioni sospette.

Ecco come esaminare le applicazioni di terze parti .

  1. Apri l’app Instagram.
  2. Vai alla tua home page.
  3. Tocca il menu dell’hamburger (le tre linee orizzontali) nell’angolo in alto a destra.
  4. Quindi scegli  Impostazioni >  Sicurezza >  App e siti web .

Vedrai un elenco di tutte le applicazioni di terze parti attive, scadute e rimosse qui. Elimina quelli che non riconosci o che non usi più.

9. Non rispondere a messaggi diretti non richiesti

Se il tuo account Instagram è impostato su pubblico, chiunque può inviarti un messaggio diretto (DM) . Questo è un invito aperto per i truffatori a raggiungerti facilmente.

Se non vuoi rendere privato il tuo account, fai attenzione quando interagisci con DM non richiesti da persone che non conosci o non riconosci.

Se sospetti che un DM sia una truffa, dovresti segnalare l’account a Instagram e bloccare l’account . Una volta bloccato l’account, il messaggio scomparirà automaticamente.

10. Se qualcuno che conosci invia un messaggio strano, contattalo direttamente

Se qualcuno che conosci invia un messaggio strano, contattalo direttamente.  Raggiungi la persona offline con una telefonata o parlale di persona. Chiedi loro se hanno inviato il messaggio. Un truffatore potrebbe impersonarli e prenderti di mira insieme ad altre persone che conoscono. Potrebbe essere necessario segnalare l’account e avvisare le persone che li circondano.

10. Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è

C’è una ragione per cui questo detto è in circolazione da sempre. Di solito (sempre?!) suona vero. Se ricevi un’offerta incredibile da qualcuno che non conosci, è probabile che si tratti di un criminale informatico che cerca di truffarti.

Ascolta questo saggio consiglio e ignora la richiesta. Ti farà risparmiare mal di testa e fastidi in seguito.

Informatica in Azienda diretta dal Dott. Emanuel Celano

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).