ALLERTA PERICOLI INFORMATICI

Google scova vulnerabilità negli iPhone

MediaWorld e Apple non vendono iPhone a 1 euro o 1 euro e 95 centesimi : occhio alla truffa via SMS e Facebook
Scritto da gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

Un team di bug-hunter di Google (noto con il nome Project Zero) ha condiviso i dettagli di cinque difetti individuati nel software iMessage di Apple, che potrebbero rendere gli iPhone vulnerabili all’hacking. Sfruttando uno di essi, i ricercatori hanno affermato, il dispositivo sarebbe stato così esposto a un attacco che l’unico modo per salvarlo era quello di eliminare da esso tutti i dati.

Un altro, invece, potrebbe essere usato per copiare file da un dispositivo, senza che il proprietario faccia nulla per dare il via all’hacking; naturalmente Apple si è apprestata a pubblicare una patch correttiva la scorsa settimana, ma i ricercatori di Google hanno affermato di aver successivamente segnalato un sesto problema all’azienda di Cupertino, che non era stato corretto nell’aggiornamento del suo sistema operativo mobile.

Tutte le vulnerabilità scoperte dai ricercatori sono “interactionless”, ciò significa che possono essere sfruttate da terzi senza alcuna interazione da parte dell’utente, attraverso il client iMessage. Quattro dei bug in questione funzionano con l’invio di un messaggio, da parte di un utente malintenzionato, contenente un codice dannoso a un telefono senza patch, e vengono azionati non appena il proprietario del dispositivo apre il messaggio in questione.

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

Il team di Project Zero di Google è stato istituito a luglio 2014 per scoprire vulnerabilità informatiche precedentemente non documentate. In precedenza ha segnalato a Microsoft, Facebook e Samsung, tra gli altri, problemi con i loro codici. Intanto il colosso della ricerca continua a fornire nuovi dettagli su Pixel 4, il prossimo modello della sua linea di smartphone: nelle scorse ore è stato rivelato che il dispositivo potrà contare su una tecnologia Air Gesture e sullo sblocco del telefono tramite il riconoscimento facciale (migliorata grazie al radar).

https://www.webnews.it/2019/07/31/google-scova-vulnerabilita-iphone/

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).