ALLERTA PERICOLI INFORMATICI

Tutti gli smartphone Huawei, Samsung Galaxy, LG e Xiaomi al centro di un attacco hacker

Tutti gli smartphone Huawei, Samsung Galaxy, LG e Xiaomi al centro di un attacco hacker
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

Sono ufficiali i 17 smartphone che da oggi 4 ottobre possiamo considerare ufficialmente sotto attacco, con il coinvolgimento di device Huawei, Samsung Galaxy, Xiaomi e LG. Ci sono diversi aspetti da chiarire rispetto allo studio originale, considerando il fatto che la lista ufficiale dei prodotti inclusi in questo discorso è tanto corposa, quanto concentrata su prodotti che sono molto popolari in Italia

Quali device Huawei, Samsung Galaxy e Xiaomi stanno rischiando un attacco?
Cerchiamo di analizzare subito gli aspetti pratici di questa vicenda, in riferimento ai prodotti che potrebbero essere sotto attacco di hacker. Il riferimento cade in prima istanza su Pixel 2, relativamente ai modelli dotati del sistema operativo Android 9 o in alternativa della preview di Android 10. A questi dobbiamo aggiungere un altro modello molto popolare in Italia, come Huawei P20. Larga rappresentanza di Xiaomi, in riferimenti ai vari Xiaomi Redmi 5A, Xiaomi Redmi Note 5, Xiaomi A1, Oppo A3, Moto Z3.

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

Risulta invece più articolato il discorso riguardante gli smartphone LG, se pensiamo che qui il discorso di sicurezza invece i prodotti che hanno ricevuto l’aggiornamento ad Android Oreo. La lista ufficiale la trovate sul sito ufficiale, in relazione ai vari LG G8s, LG K30 dual SIM, LG K20, LG V50, LG Q60, LG V30, LG V30+. Infine, attenzione anche ai vari Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S9.

Quali smartphone sono affetti dalla CVE-2019-2215
Non tutti gli smartphone Android, per fortuna, sono a rischio. Ma nella lista di quelli che lo sono compaiono anche nomi eccellenti:

Google Pixel 1
Google Pixel 1 XL
Google Pixel 2
Google Pixel 2 XL
Huawei P20
Xiaomi Redmi 5A
Xiaomi Redmi Note 5
Xiaomi A1
Oppo A3
Motorola Moto Z3
LG Oreo
Samsung S7
Samsung S8
Samsung S9

La vulnerabilità si riferisce a quella associata al codice CVE-2019-2215, con pieno accesso allo smartphone delle vittime. Si contrae installando un’app ritenuta non attendibile, anche se l’elenco ufficiale in questo senso non è mai stata diramata. In alternativa, può sfruttare una falla di sicurezza di Google Chrome.

Come difendersi dalla vulnerabilità CVE-2019-2215
Se hai uno di questi smartphone sei sicuramente a rischio. Molto probabilmente anche altri smartphone sono vulnerabili, ma non è ancora nota la lista completa. Google ha già annunciato che la vulnerabilità CVE-2019-2215 verrà fixata con le patch di sicurezza di ottobre. A breve, quindi, i possessori di smartphone Pixel saranno al sicuro. Gli altri, però, dovranno aspettare che i rispettivi produttori rilascino le patch per ogni modello affetto. Potrebbe volerci del tempo e, sui modelli più vecchi, le patch potrebbero anche non arrivare mai.

Tutti gli smartphone Huawei, Samsung Galaxy, LG e Xiaomi al centro di un attacco hacker

https://tecnologia.libero.it/falla-android-permette-di-rubare-dati-dal-telefono-modelli-a-rischio-30684

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).