Sicurezza Informatica Report

Su cosa fanno leva i ransomware? Nuovo stratagemma in circolazione

Su cosa fanno leva i ransomware? Nuovo stratagemma in circolazione
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

I cybercriminali che creano i ransomware a volte ricorrono a minacce non convenzionali per convincere le vittime a pagare.

Negli ultimi anni, i criminali informatici hanno decisamente cambiato strategia. Fino a qualche tempo fa, erano soliti inviare Trojan in massa e aspettavano tranquillamente che qualcuno pagasse, sapendo bene che la maggior parte degli interessati avrebbe ignorato la richiesta. Ora sembra che stiano adottando un approccio diverso, concentrandosi maggiormente sul “cliente”, per così dire.

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

I cybercriminali sono passati dalle infezioni di massa a quelle mirate, riducendo senza dubbio la copertura e quindi molto più determinati a non farsi scappare nessuno. Ogni obiettivo costituisce ora un grande premio, e i criminali informatici si avvalgono di più stratagemmi per fare leva e centrare il bersaglio. Prendete, per esempio, una recente e-mail in cui ci siamo imbattuti durante una ricerca sul gruppo di cybercriminali noto come Darkside.

Il nocciolo della questione
L’e-mail dice essenzialmente che i criminali informatici hanno infettato un’azienda che fornisce servizi fotografici per le scuole e che custodisce i dati degli studenti e dei dipendenti della scuola per questo scopo. Nell’e-mail si sostiene che le autorità federali avrebbero proibito all’azienda di pagare il riscatto, il che costringerebbe i criminali informatici a fare leva su altro.

I sotterfugi di Darkside
I criminali informatici si rivolgono direttamente alle scuole i cui dati degli studenti sarebbero stati compromessi, affinché cerchino di avviare il maggior numero possibile di azioni collettive contro l’azienda interessata. I criminali informatici esortano le scuole a preparare comunicati stampa e a contattare i genitori degli studenti per spiegare la situazione. Altrimenti, sottolineano, non potranno “garantire” che i dati della scuola, compresi i dati personali dei bambini, non vadano a finire sul dark web. Sottolineano anche che i dati includono fotografie dei dipendenti e dettagli che potrebbero aiutare dei pedofili a creare false tessere scolastiche, esponendo i bambini a un rischio maggiore.

Così, i criminali informatici hanno minacciato non solo di rovinare la reputazione della vittima, ma anche di raggirare clienti e partner per causare ulteriori danni attraverso ramificazioni legali potenzialmente devastanti.

Cosa fare

È importante capire che, in realtà, soddisfare le richieste dei criminali informatici non risolverà il problema. Non avete modo di sapere se hanno effettivamente cancellato i dati rubati, come Eugene Kaspersky ha sottolineato di recente in un suo post.

Pertanto, consigliamo a tutte le aziende e agli enti, ma soprattutto a quelle che custodiscono dati di partner o clienti, di prepararsi adeguatamente a un possibile attacco:

Su cosa fanno leva i ransomware? Nuovo stratagemma in circolazione

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).



Visits: 6