ALLERTA PERICOLI INFORMATICI Podcast articoli da ascoltare

Porno e Smartworking. Come convivono? Non lasciatevi confondere dal titolo … durante il lockdown il porno in Italia ha avuto un boom ! 

Porno e Smartworking. Come convivono? Non lasciatevi confondere dal titolo …
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google news

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

Oggi siamo tutti molto stressati. Sia per la situazione attuale del mondo, sia per la nostra situazione lavorativa: siamo fortunati ad avere un lavoro e, se non lo abbiamo, il nostro lavoro è trovare un lavoro. In tutto questo, bisogna stare anche attenti ai siti che si frequentano, ai contatti che si accettano: la sicurezza online non è un gioco.

In più, come si evolverà il futuro? Saremo tutti in smartworking?
L’unica cosa chiara e sicura, è che l’utilizzo di internet e del web è sempre più connesso alla nostra quotidianità.

Con il lockdown, 8 milioni di lavoratori hanno continuato le loro attività in smartworking. E, mentre il 79% degli imprenditori è diffidente (colpevole anche l’età media degli imprenditori in Italia), il 60% dei dipendenti vorrebbe continuare l’esperienza dello smartworking; tanto che in questo periodo sono nate vere e proprie aziende concepite su questa tipologia di lavoro e il lavoro a distanza.

A pari passo con lo smartworking, c’è il porno. La correlazione sembra chiara: siamo in casa, abbiamo appena finito una call, togliamo le cuffie, in casa non c’è nessuno, e via a navigare nei meandri del web. Durante il lockdown, il porno in Italia ha avuto un boom per quanto riguarda gli accessi singoli alle piattaforme di video streaming, superando il 50% delle visite

Ed è così, che bisogna stare attenti ad ogni mossa, soprattutto quando siamo in smartworking e ci viene voglia di visitare qualche sito “hot”.
La sicurezza online non è un gioco, e per essere sicuro di non andare incontro a spiacevoli sorprese in rete, bisogna seguire alcuni piccoli accorgimenti.

Per esempio, nelle impostazioni della vostra applicazione preferita di videoconferenze ricordatevi di attivare il tasto “Muto” in automatico, in modo da non incorrere in brutte sorprese quando, cliccando per sbaglio sul link di una mail, tutti i vostri colleghi ascolteranno i suoni che escono dal vostro computer.
D’altro canto, sarebbe molto utile disattivare automaticamente il volume oppure usare costantemente delle cuffie.

Quando navigate su un sito porno fate attenzione a cliccare sul bottone giusto per disattivare il volume. Molti infatti usano quelle icone per nascondere link nascosti click-bait e farvi visitare pagine web piene zeppe di virus e malware pronti a rubarvi i dati. Anche in questo caso, la sicurezza online non è un gioco.

Anche la posizione della webcam è importantissima. Se non volete fare la fine del giornalista Jeffrey Toobin del New Yorker che è stato sorpreso in atteggiamenti non proprio consoni durante una videochiamata su Zoom, assicuratevi che la webcam sia spenta o che riprenda solo il vostro volto. In questo senso può essere utile una soluzione di sicurezza, come Kaspersky Internet Security, in grado di inviare avvisi se programmi non autorizzati tentano di accedere alla webcam e al microfono del PC o del Mac.

Infine, è importantissimo capire quali siti frequentare e quali no. Proprio come nella realtà. E questo vale sia per il lavoro da remoto che per il porno online.

Ovviamente, se il vostro capo vi manda il link conosciuto di un gruppo online di videoconferenze, potete fidarvi (con un occhio di riguardo, sempre). Ma se invece vedete un link sconosciuto, magari esitate un momento prima di dare il via al più grande data breach aziendale mai visto fino a oggi.

Stessa cosa con i porno. Cercate di navigare su siti conosciuti. Purtroppo è un ambito pieno di malintenzionati, pronti a rubarvi dati sensibili e password.

E proprio perchè la sicurezza online non è un gioco, diventa necessario proteggere la propria privacy.

Riassumendo, ecco come proteggere la vostra privacy sui siti web per adulti
Scegliete siti web che conoscete;
Evitate di aprire siti web discutibili dai risultati di ricerca che promettono contenuti premium gratuiti;
Scaricate le applicazioni solo da fonti ufficiali;
Non cliccate sui link negli annunci, anche se è difficile resistere;
Utilizzate una soluzione di sicurezza robusta. Bloccherà un programma dannoso, qualora tentasse di infettare il vostro dispositivo.

Fonte :

Porno e Smartworking. Come convivono?

 

VITTIMA DI RICATTO SESSUALE ONLINE [ click qui ]

Come difendersi dal ricatto sessuale in videochat, da webcam di videosorveglianza o tramite email : consigli pratici e risolutivi. Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale anche internazionale, nei casi di estorsione o ricatto sessuale online, chiamato anche sextortion o sex extortion

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

I segreti della Truffa online : come smascherare un truffatore

Questa sezione del nostro portale di assistenza sui rischi informatici desidera offrire un aiuto a tutti coloro che sono stati vittima di una truffa online o hanno il sospetto di avere a che fare con un truffatore.

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).

Soluzioni Backup per tutte le esigenze anche con criptazione dati

La nostra società offre un servizio completo per le esigenze di backup di privati ed aziende. Lasciatevi consigliare dai Professionisti del Backup per conservare i vostri dati sempre al sicuro e protetti con le migliori tecnologie a disposizione in ottemperanza dei nuovi decreti in materia di protezione dei dati personali ed in osservanza a tutte le normative europee vigenti, anche con crittografia end-to-end per salvaguardare il valore dei vostri contenuti.