ALLERTA PERICOLI INFORMATICI Podcast articoli da ascoltare

Oltre 200 milioni di profili Facebook, Instagram e LinkedIn esposti attraverso database non protetti

Oltre 200 milioni di profili Facebook, Instagram e LinkedIn esposti attraverso database non protetti
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

Secondo i ricercatori di SafetyDetectives, la società cinese di gestione dei social media Socialarks ha trapelato informazioni di identificazione personale (PHI) di oltre 200 milioni di utenti di Facebook, Instagram e LinkedIn.

I dati trapelati attraverso un ElasticSearch non protetto ospitavano 408 GB di dati personali di utenti regolari, influencer dei social media e persino celebrità.

Gli investigatori hanno scoperto che i dati trapelati sembravano essere stati raschiati da popolari piattaforme di social media, in violazione dei termini di servizio dei giganti dei social media.

Il database leaky includeva le seguenti informazioni:

  • 81.551.567 profili di account Facebook
  • 66.117.839 profili utente LinkedIn
  • 11.651.162 account di appassionati di Instagram

I ricercatori hanno anche notato che altri 55,3 milioni di profili utente di Facebook sono stati cancellati ore dopo la loro scoperta.

“Dai dati trapelati che abbiamo scoperto, è stato possibile determinare i nomi completi delle persone, il paese di residenza, il luogo di lavoro, la posizione, i dati degli abbonati e le informazioni di contatto, nonché i collegamenti diretti ai loro profili”, ha spiegato SafetyDetectives .

Le informazioni esposte per ciascuna piattaforma di social media variano, ma dipingono un quadro completo del profilo dell’utente che potrebbe consentire agli attori delle minacce di scegliere i loro obiettivi più redditizi.

Gli account utente Instagram trapelati hanno rivelato nomi completi, oltre 6 milioni di numeri di telefono, 11 milioni di indirizzi e-mail, collegamenti ai profili, immagini, descrizioni dei profili, numero di follower, paese di residenza e hashtag più utilizzati.

Le informazioni sull’account Facebook mostrano informazioni simili, insieme al conteggio Mi piace, Segui e Valutazione, ID Messenger e descrizione del profilo.

Nel caso dei profili LinkedIn, i record mostrano il profilo di lavoro dell’utente, il titolo professionale e il livello di anzianità, il nome dell’azienda e il margine di guadagno insieme al nome completo e all’indirizzo e-mail degli utenti.

Sebbene alcune informazioni personali raschiate non abbiano completamente esposto i dati a tutti gli utenti, gli investigatori hanno notato che il database conteneva numeri di telefono e indirizzi e-mail per gli utenti che hanno scelto di non rendere pubbliche le informazioni sui loro profili.

“Il database di Socialarks ha archiviato i dati personali per gli utenti di Instagram e LinkedIn come numeri di telefono privati ​​e indirizzi e-mail per gli utenti che non hanno divulgato pubblicamente tali informazioni sui propri account”, si legge nel rapporto. “Come i Socialarks potrebbero avere accesso a tali dati in primo luogo rimane sconosciuto.”

La società con sede in Cina ha subito una violazione dei dati simile nell’agosto 2020, che ha rivelato informazioni su 150 milioni di utenti LinkedIn, Facebook e Instagram. Gli investigatori hanno affermato che il server non protetto è stato scoperto il 12 dicembre 2020. Due giorni dopo aver confermato l’origine del database, il team di sicurezza informatica ha contattato Socialarks per rivelare la violazione.

“L’azienda non ha risposto alla nostra corrispondenza, ma il server è stato protetto lo stesso giorno”, ha aggiunto SafetyDetectives.

La perdita e la rimozione non etica dei dati degli utenti rappresentano un serio rischio per la sicurezza degli utenti esposti. Le informazioni potrebbero essere “utilizzate come armi per portare a termine un obiettivo specifico di estrarre informazioni personali per scopi criminali”, ha avvertito il rapporto. “Le potenziali conseguenze dell’esposizione di informazioni personali includono il furto di identità e le frodi finanziarie condotte su altre piattaforme, incluso l’online banking”.

Fonte  :https://hotforsecurity.bitdefender.com

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

I segreti della Truffa online : come smascherare un truffatore

Questa sezione del nostro portale di assistenza sui rischi informatici desidera offrire un aiuto a tutti coloro che sono stati vittima di una truffa online o hanno il sospetto di avere a che fare con un truffatore.

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).

Soluzioni Backup per tutte le esigenze anche con criptazione dati

La nostra società offre un servizio completo per le esigenze di backup di privati ed aziende. Lasciatevi consigliare dai Professionisti del Backup per conservare i vostri dati sempre al sicuro e protetti con le migliori tecnologie a disposizione in ottemperanza dei nuovi decreti in materia di protezione dei dati personali ed in osservanza a tutte le normative europee vigenti, anche con crittografia end-to-end per salvaguardare il valore dei vostri contenuti.