ALLERTA PERICOLI INFORMATICI Podcast articoli da ascoltare

Nuovi metodi innovativi per derubare le persone dei loro soldi e delle loro informazioni personali

Nuovi metodi innovativi per derubare le persone dei loro soldi e delle loro informazioni personali
Scritto da gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

I truffatori online utilizzano una “vecchia borsa di trucchi”, ma stanno anche cercando di trovare nuovi metodi innovativi per derubare le persone dei loro soldi e delle loro informazioni personali. Anche se sei ben informato sulla privacy online, dovresti rivedere il seguente elenco di schemi insidiosi che dovresti tenere d’occhio.

1. Truffe legate all’occupazione

Anche con una disoccupazione bassa, potresti avere difficoltà a trovare un lavoro adatto alle tue capacità, esperienza e altri fattori, come la posizione. È facile sentirsi come se stessi combattendo una dura battaglia. Ecco perché è particolarmente frustrante quando ti imbatti in un lavoro che sembra la soluzione perfetta, solo per scoprire che si tratta di una truffa.

Le truffe sull’occupazione possono essere subdole e assumere forme diverse. Da annunci di lavoro falsi a pratiche di assunzione fraudolente, è importante prestare attenzione a qualsiasi segnale di allarme che potrebbe indicare che hai a che fare con un truffatore, tra cui:

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

  • Il datore di lavoro chiede denaro: un datore di lavoro legittimo non dovrebbe chiederti di pagare nulla per iniziare a lavorare. Se un datore di lavoro ti chiede di pagare una quota o di coprire il costo della formazione, è probabile che si tratti di una truffa.
  • Il datore di lavoro è difficile da contattare o verificare: se non riesci a contattare facilmente il datore di lavoro o a verificarne l’identità, potrebbe trattarsi di una truffa.
  • Il datore di lavoro è vago o evasivo: se il datore di lavoro non è disposto a fornire dettagli sul lavoro o sull’azienda, potrebbe essere segno di una truffa.

2. Truffe relative agli investimenti

I truffatori possono creare false opportunità di investimento per convincere le persone a separarsi dai loro soldi. Mentre le truffe che coinvolgono valute virtuali sono state tra le più popolari negli ultimi anni, gli investimenti tradizionali hanno una buona dose di schemi fraudolenti a cui prestare attenzione. Possono essere convincenti: i truffatori spesso promettono rendimenti elevati con un rischio minimo per attirare le vittime.

Se un’opportunità di investimento sembra troppo bella per essere vera, probabilmente lo è. Le truffe legate agli investimenti sono particolarmente pericolose perché possono coinvolgere ingenti somme di denaro che possono essere difficili da recuperare.

Ecco le bandiere rosse a cui prestare attenzione:

  • Pressione per investire subito: i truffatori cercheranno spesso di spingere le loro vittime a investire subito per timore che abbiano il tempo di fare le proprie ricerche o di consultare un consulente finanziario. Diffidare di chiunque cerchi di affrettarti a prendere una decisione. Prenditi il ​​tempo per ricercare a fondo qualsiasi opportunità di investimento prima di impegnarti.
  • Offerte non richieste: fai attenzione a qualsiasi opportunità di investimento che esce dal nulla. I truffatori utilizzano spesso e-mail, chiamate o messaggi sui social media non richiesti per attirare le vittime.
  • Mancanza di trasparenza: i legittimi gestori degli investimenti saranno trasparenti in merito a commissioni, rischi e potenziali guadagni. In caso contrario, o se i dettagli sembrano vaghi o troppo belli per essere veri, potrebbe trattarsi di una truffa. Assicurati di chiedere chiarimenti e di fare le tue ricerche prima di investire.

3. Truffe di phishing

Le truffe di phishing sono un tipo di frode online in cui i truffatori inviano e-mail false o creano siti Web falsi nel tentativo di indurre le persone a fornire informazioni personali o finanziarie. Se cadi in una truffa di phishing, i tuoi soldi o la tua identità possono essere rubati.

Fai attenzione a:

  • Collegamenti che non corrispondono al testo visualizzato: i truffatori utilizzano spesso un collegamento diverso da quello visualizzato. Ad esempio, il testo visualizzato potrebbe indicare “www.legitcompany.com”, ma il collegamento effettivo potrebbe essere qualcosa di completamente diverso, ad esempio “www.scammerwebsite.com”. Per controllare il collegamento, passa il mouse sopra il collegamento (ma non fare clic su di esso) e guarda nella parte inferiore della finestra del browser per vedere il collegamento effettivo.
  • URL con errori di ortografia: un’altra tattica utilizzata dai truffatori per indurre le persone a visitare un sito Web falso consiste nell’utilizzare una versione con errori di ortografia di un URL legittimo. Ad esempio, possono creare un sito Web falso all’indirizzo “www.legitcompnay.com” (notare l’errore di ortografia di “società”) nel tentativo di convincere le persone che stanno visitando il sito Web legittimo “www.legitcompnay.com”. Per stare al sicuro, assicurati di controllare l’indirizzo di qualsiasi sito web che visiti e cerca eventuali errori di ortografia o discrepanze. Dovresti anche aggiungere ai segnalibri i siti Web delle aziende e delle organizzazioni con cui fai affari per assicurarti di visitare sempre il sito Web corretto.
  • Allegati sospetti: le truffe di phishing a volte possono includere file allegati che, una volta aperti, possono installare malware sul tuo dispositivo o rubare le tue informazioni personali. Fai attenzione a qualsiasi e-mail con allegati che non ti aspetti e non fare clic o scaricare nulla da una fonte di cui non ti fidi.

4. Truffe di impostori

Le truffe di impostori sono un tipo di frode in cui i truffatori fingono di essere qualcun altro per indurre le persone a fornire loro informazioni personali o finanziarie o denaro. Una tattica comunemente usata è quella di impersonare un dipendente di un’agenzia governativa. I truffatori impostori sono spesso in grado di utilizzare le informazioni personali delle vittime per rendere più credibili le loro affermazioni. Ecco a cosa dovresti prestare attenzione per proteggerti:

  • Richieste di informazioni personali o finanziarie: le organizzazioni legittime generalmente non chiedono informazioni sensibili tramite telefonate o e-mail. Se ti viene chiesto questo tipo di informazioni, potrebbe trattarsi di una truffa di impostori.
  • Richieste di pagamento immediato: i truffatori potrebbero tentare di costringerti a effettuare un pagamento immediato, per telefono o tramite bonifico bancario. Potrebbero persino minacciare un’azione legale se non rispetti. Inutile dire che non fornire alcuna informazione personale o finanziaria o effettuare pagamenti.
  • Richieste fasulle di informazioni dall’IRS. L’Internal Revenue Service non avvia contatti con i contribuenti tramite e-mail, messaggi di testo o canali di social media per richiedere informazioni personali o finanziarie.

Questo non è un elenco completo di schemi illeciti, neanche lontanamente. C’è stato un aumento dell’uso da parte dei truffatori di tecnologie sofisticate e tattiche di ingegneria sociale. Ad esempio, possono utilizzare l’intelligenza artificiale o l’apprendimento automatico per creare telefonate dal suono realistico o per generare e-mail false convincenti e contenuti di siti Web.

Oltre alla tecnologia, i truffatori possono anche tentare di sfruttare gli eventi attuali o le tendenze popolari per rendere le loro truffe più credibili. Ad esempio, hanno sfruttato le preoccupazioni delle persone sulla pandemia di Covid per creare siti Web falsi che vendono cure o per inviare e-mail false presumibilmente da organizzazioni sanitarie.

Può essere difficile tenere il passo con tutti i diversi tipi di truffe in circolazione, ma la cosa più importante è rimanere vigili ed essere consapevoli delle tattiche utilizzate dai truffatori. Comprendendo come funzionano le truffe e sapendo a cosa prestare attenzione, puoi proteggere te stesso e i tuoi soldi.

Fonte : https://www.marketwatch.com/

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).