ALLERTA PERICOLI INFORMATICI Podcast articoli da ascoltare

Navigare sul web per fini personali mentre si è al lavoro : cosa si rischia ?

Navigare sul web per fini personali mentre si è al lavoro : cosa si rischia ?
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

Cosa rischia il dipendente che decide di navigare sul web per fini personali mentre è al lavoro? Lo scopriremo in questo articolo.

Secondo la legge il lavoratore ha diritto a 15 minuti di pausa ogni due ore continuative di lavoro per tutelare la sua salute, in particolare la vista e la postura ( se non viene rispettato il break il datore di lavoro rischia anche la reclusione fino a sei mesi e una multa fino a 4.000 euro). Utilizzare questa pausa per continuare a navigare sul web ed entrare ad esempio sui social sarebbe quindi poco utile oltre che costare caro, come stiamo per leggere. La navigazione per fini privati infatti è vietata, sia dal computer o tablet che dal cellulare dato in dotazione dall’azienda. Infrangere questa regola può portare ad un richiamo verbale prima e poi se ripetuto anche al licenziamento.

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

Quello che le persone non considerano è quanto può accadere durante la navigazione privata su siti che possono essere pericolosi. Stiamo parlando non soltanto di pericoli informatici derivanti da virus o malware ( negli ultimi anni sono sempre di più i casi in cui il datore ha dovuto pagare un ingente riscatto per recuperare i dati rubati a causa di comportamenti non consentiti da parte dei suoi dipendenti ) ma anche di procedimenti penali a carico dell’azienda qualora fosse rinvenuto nei computer dei dipendenti materiale pedopornografico.

Vi invitiamo pertanto a consultare con attenzione le policy aziendali della vostra azienda che prevedono la responsabilità di ciò che viene fatto da un dispositivo.

Fonte : Informatica in Azienda diretta dal Dott. Emanuel Celano

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).