ALLERTA PERICOLI INFORMATICI

L’università entra nel metaverso: alla Federico II di Napoli le prime sperimentazioni di aule virtuali immersive

L’università entra nel metaverso: alla Federico II di Napoli le prime sperimentazioni di aule virtuali immersive
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

Riportiamo la prima parte di un interessate articolo di Enzo Argante sulla didattica del futuro.

“Parte da Napoli il segnale di una didattica ibrida fuori dal tempo e dal luogo. Ma anche più accessibile e inclusiva, pure dai paesi (e dagli studenti) più lontani, ormai per definizione senza risorse e infrastrutture. Per la prima volta in Italia, un’università applica in maniera sistematica la didattica partecipata e laboratoriale, in realtà mista all’interno dei propri corsi di laurea. La Federico II è il primo ateneo ad avviare la sperimentazione della Hybrid Learning Spaces, soluzione sviluppata da Hevolus Innovation e Microsoft Italia.

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

L’accelerazione che la pandemia ha impresso ai processi di digitalizzazione, e alla didattica a distanza in particolare, ha messo in primo piano le sconfinate possibilità che una gestione della conoscenza più digitale può generare, sia in termini di accesso a contenuti innovativi, di esperienze di apprendimento senza precedenti, sia nell’acquisizione di nuove competenze. Ecco un esempio di quella che possiamo chiamare decisamente didattica ibrida. Un approccio accademico dove fisico e digitale si integrano e coesistono in modo non convenzionale, dando vita a percorsi innovativi dalle maggiori potenzialità di contenuti. Ma soprattutto immersioni esperienziali che possono rivelarsi decisive nei processi di apprendimento.

In questo scenario si sintetizza il modello Hybrid Learning Spaces, basato su vere e proprie aule virtuali immersive che consentono di introdurre un nuovo modello educativo fruibile sia da remoto che in presenza, attraverso lezioni e supporto ai laboratori olografici. L’Ateneo di Napoli è il primo nel nostro Paese, e probabilmente fra i primi a livello internazionale, a sperimentare la soluzione negli ambiti didattici, sia scientifici sia umanistici. È facilmente intuibile la potenzialità rivoluzionaria di questa esperienza che nella sua facile scalabilità apre le porte ad una vera e propria rivoluzione accademica.

C’è una parola che sovrintende, diventandone contesto, a questa visione: metaverso. Lo aveva annunciato lo stesso ceo di Microsoft Satya Nadella durante Ignite 2021 – principale conferenza Microsoft dedicata al mondo Enterprise. In quella circostanza affermava che occorre  mettere a disposizione di realtà pubbliche e private soluzioni basate sul cloud per realizzare il metaverso, con l’obiettivo di abilitare esperienze condivise tra il mondo fisico e digitale.

La matrice è fortemente pandemica. “L’Università Federico II vuole mettere a disposizione dei propri studenti tecnologie innovative per la didattica”, afferma Giovanni B. Barone, responsabile divisione sistemi dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. “Dopo aver gestito il periodo dell’emergenza con la didattica a distanza, l’Ateneo è adesso pronto a ripensare una nuova didattica ibrida: per questo ha subito colto l’opportunità di sperimentare e valutare gli Hybrid Learning Spaces per alcuni corsi”.”

Continua la lettura su forbes.it [ click qui ]

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).