ALLERTA PERICOLI INFORMATICI

La Commissione rafforza la cibersicurezza dei dispositivi e dei prodotti senza fili

La Commissione rafforza la cibersicurezza dei dispositivi e dei prodotti senza fili
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici sui Social :
allerta pericoli informatici su facebookallerta pericoli informatici su linkedinallerta pericoli informatici su twitterallerta pericoli informatici su pinterestallerta pericoli informatici su itunes podcast allerta pericoli informatici su telegramallerta pericoli informatici su google newsallerta pericoli informatici su flickr

APP 1 : Allerta Pericoli Informatici
Google Play
Apple Store
APP 2 : AiutamiSi ( tanti servizi gratuiti )
Google Play
Apple Store

Oggi la Commissione ha adottato misure per aumentare la cibersicurezza dei dispositivi senza fili disponibili sul mercato europeo. Poiché i telefoni cellulari, gli smartwatch, i fitness tracker e i giocattoli senza fili sono sempre più presenti nella nostra vita quotidiana, le minacce informatiche rappresentano un rischio crescente per tutti i consumatori. L’atto delegato relativo alla direttiva sulle apparecchiature radio adottato oggi mira a garantire la sicurezza di tutti i dispositivi senza fili venduti sul mercato dell’UE. Tale atto stabilisce nuove prescrizioni in materia di cibersicurezza, di cui i fabbricanti dovranno tenere conto nella progettazione e nella produzione dei prodotti interessati. Tutelerà inoltre la vita privata e i dati personali dei cittadini, eviterà i rischi di frode monetaria e garantirà una maggiore resilienza delle nostre reti di comunicazione.

Margrethe Vestager, Vicepresidente esecutiva per Un’Europa pronta per l’era digitale, ha dichiarato: “I prodotti connessi devono essere sicuri. Dobbiamo poterci fidare di loro nell’uso lavorativo o privato. Imporremo nuovi obblighi giuridici per la salvaguardia della sicurezza informatica dei dispositivi elettronici.

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

Thierry Breton, Commissario per il Mercato interno, ha dichiarato: Le minacce informatiche evolvono rapidamente; diventano sempre più complesse e adattabili. Con le prescrizioni che introduciamo oggi, aumenteremo notevolmente la sicurezza di un’ampia gamma di prodotti e rafforzeremo la nostra resilienza contro le minacce informatiche, in linea con le nostre ambizioni digitali in Europa. Si tratta di un passo significativo verso l’istituzione di un insieme completo di norme europee comuni in materia di cibersicurezza per i prodotti (compresi gli oggetti connessi) e i servizi immessi sul nostro mercato.”

Le misure proposte oggi riguarderanno dispositivi senza fili quali telefoni cellulari, tablet e altri prodotti in grado di comunicare via Internet; giocattoli e apparecchiature per l’infanzia, quali baby monitor; nonché una serie di apparecchiature indossabili, come gli smartwatch o i fitness tracker.

Le nuove misure contribuiranno a:

  • aumentare la resilienza della rete: i dispositivi e i prodotti senza fili dovranno incorporare caratteristiche che permettano di evitare danni alle reti di comunicazione e di impedire un utilizzo volto ad alterare la funzionalità di siti web o di altri servizi;
  • proteggere meglio la privacy dei consumatori: i dispositivi e i prodotti senza fili dovranno avere caratteristiche atte a garantire la protezione dei dati personali. La tutela dei diritti dei minori diventerà un elemento essenziale di tale legislazione. Ad esempio, i fabbricanti dovranno attuare nuove misure per impedire l’accesso o la trasmissione non autorizzati di dati personali;
  • ridurre il rischio di frode monetaria: i dispositivi e i prodotti senza fili dovranno possedere caratteristiche atte a ridurre al minimo il rischio di frode nei pagamenti elettronici. Ad esempio, dovranno garantire un migliore controllo dell’autenticazione dell’utente al fine di evitare pagamenti fraudolenti.

L’atto delegato sarà integrato da una legge sulla ciberresilienza, recentemente annunciata dalla presidente von der Leyen nel discorso sullo stato dell’Unione, che si applicherà ad un maggior numero di prodotti, tenendo conto del loro intero ciclo di vita. La proposta odierna, così come la futura legge sulla ciberresilienza, fanno seguito alle azioni annunciate nella nuova strategia dell’Unione europea per la cibersicurezza presentata a dicembre 2020.

Prossime tappe

L’atto delegato entrerà in vigore dopo un periodo di controllo di due mesi, a condizione che il Consiglio e il Parlamento non sollevino obiezioni.

A seguito dell’entrata in vigore, i fabbricanti disporranno di un periodo transitorio di 30 mesi per iniziare a conformarsi alle nuove prescrizioni. In questo modo il settore disporrà del tempo sufficiente per adattare i prodotti in questione prima dell’entrata in vigore delle nuove prescrizioni, prevista per la metà del 2024.

La Commissione aiuterà inoltre i fabbricanti a conformarsi alle nuove prescrizioni chiedendo alle organizzazioni europee di normazione di elaborare norme in materia. In alternativa, i fabbricanti potranno dimostrare la conformità dei loro prodotti sulla base di una valutazione effettuata dagli organismi notificati preposti.

Contesto

I dispositivi senza fili sono diventati un elemento chiave della vita dei cittadini. Accedono alle nostre informazioni personali e si avvalgono delle reti di comunicazione. La pandemia di COVID-19 ha incrementato notevolmente l’uso di apparecchiature radio per scopi professionali o personali.

Negli ultimi anni, studi della Commissione e di varie autorità nazionali hanno individuato un numero crescente di dispositivi senza fili che presentano rischi per la sicurezza informatica. Tali studi, ad esempio, hanno segnalato il rischio derivante da giocattoli che “spiano” le azioni o le conversazioni dei bambini; la facilità di accedere a dati personali non criptati conservati nei nostri dispositivi, compresi quelli relativi ai pagamenti; e persino apparecchiature che possono abusare delle risorse della rete e quindi ridurne le capacità.

Per maggiori informazioni

Domande e risposte sull’atto delegato

Atto delegato relativo alla direttiva sulle apparecchiature radio

Relazione sulla valutazione d’impatto

Strategia dell’Unione europea per la cibersicurezza

PDF stampabile

Rss Feeds:

Pubblica anteprima dei nostri articoli sul tuo sito :

  Inserisci questo codice per mostrare anteprima dei nostri articoli nel tuo sito e proteggi i tuoi navigatori dai rischi informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).