ALLERTA PERICOLI INFORMATICI

Hacker attaccano gli Archivi di Stato: “Più di 5 mila password rubate”

Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici : scarica la nostra app e rimani sempre informato :


Servizio di Allerta Pericoli Informatici

Che si tratti di vandalismo o protesta, le iniziative condotte dai collettivi di pirati informatici dimostrano ancora una volta l’inadeguatezza dei sistemi delle pubbliche amministrazioni

Ancora una fuga di password colpisce la pubblica amministrazione: il 24 aprile i criminali informatici del collettivo LulzSec Italia hanno sottratto e reso pubbliche delle informazioni sottratte al sistema informatico degli Archivi di Stato, che organizza le istituzioni sul territorio sotto l’ombrello del ministero per i beni culturali. Tra i dati rubati anche le credenziali di accesso di 5465 utenti e relative password, che non erano state conservate in modo sicuro.

A dare l’annuncio dell’intrusione è stato lo stesso collettivo di hacker sul proprio profilo Twitter: «Ops.. @beni_culturali pensiamo ci sia un problema con archivi-sias.it date un occhiata a questi 5465 utenti con password in chiaro». I criminali hanno anche condiviso un link pastebin (piattaforma utilizzata per divulgare in modo sicuro informazioni contenenti generalmente solo testo scritto) che rimanda all’archivio di password e nomi utente sottratte. Alle 20:30 di mercoledì, il sito degli Archivi di Stato risultava non raggiungibile.

Che si tratti di vandalismo o protesta, le iniziative condotte dai collettivi di hacker dimostrano ancora una volta l’inadeguatezza dei sistemi informatici delle pubbliche amministrazioni. Al mercato nero dati personali e – soprattutto – password hanno un valore: per questo non è possibile escludere che, prima degli hacker di LulzSec – qualcuno possa aver avuto accesso agli stessi database con fini malevoli. Il rischio principale nel divulgare elenchi di password e indirizzi di posta elettronica è infatti che truffatori e pirati del web possano utilizzarli per provare a entrare nei servizi digitali di quegli utenti, con la consapevolezza che tanti oggi ancora utilizzano la stessa password per gli account social o per le proprie caselle di posta elettronica.

Negli ultimi mesi proprio gli hacker di LulzSec Italia si sono resi protagonisti di numerose intrusioni informatiche con conseguenti divulgazioni di nomi, email e password. A novembre dell’anno scorso, gli stessi erano stati responsabili di intrusioni nei sistemi informatici di ministeri, sindacati, unioni industriali e partiti politici.

https://www.ilsecoloxix.it/p/magazine/2019/04/24/AE3uYzRC-password_attaccano_archivi.shtml

Servizio di Allerta Pericoli Informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

I segreti della Truffa online : come smascherare un truffatore

Questa sezione del nostro portale di assistenza sui rischi informatici desidera offrire un aiuto a tutti coloro che sono stati vittima di una truffa online o hanno il sospetto di avere a che fare con un truffatore.

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).

Soluzioni Backup per tutte le esigenze anche con criptazione dati

La nostra società offre un servizio completo per le esigenze di backup di privati ed aziende. Lasciatevi consigliare dai Professionisti del Backup per conservare i vostri dati sempre al sicuro e protetti con le migliori tecnologie a disposizione in ottemperanza dei nuovi decreti in materia di protezione dei dati personali ed in osservanza a tutte le normative europee vigenti, anche con crittografia end-to-end per salvaguardare il valore dei vostri contenuti.

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online



Rss Feeds: