ALLERTA PERICOLI INFORMATICI

Dynabook: tre elementi che i responsabili IT devono considerare per la security

Dynabook: tre elementi che i responsabili IT devono considerare per la security
Written by gestore

Allerta Pericoli Informatici : scarica la nostra app e rimani sempre informato :


Servizio di Allerta Pericoli Informatici

Le aziende oggi stanno capendo quanto la sicurezza sia una priorità e secondo Dynabook Europe sono tre gli elementi fondamentali che i responsabili IT devono considerare per una strategia di protezione aziendale di successo

L’autunno è arrivato e con esso anche il Mese Europeo della Sicurezza Informatica. Questa insieme a molte altre iniziative si pone come obiettivo quello di aumentare la consapevolezza nell’ambito della cyber security.

Numerose aziende, infatti, non sono ancora sufficientemente preparate, come rivelato da una recente ricerca Hiscox, e se si considera l’aumento degli attacchi verso le imprese, questa mancanza di preparazione è preoccupante: nel 2018 oltre la metà delle imprese è stata vittima di un attacco informatico.

In particolare, a metà di quest’anno è stato stimato un incremento del 15% degli attacchi ransomware e del 500% di quelli DDoS, mentre il phishing è raddoppiato.

“Difendersi da cyber criminali sempre più sofisticati è una sfida su più fronti. I responsabili IT devono garantire che i device dei dipendenti, equipaggiati con funzionalità di sicurezza avanzate, siano il cuore della strategia di sicurezza informatica dell’azienda, insieme alla formazione dei lavoratori”, ha dichiarato Massimo Arioli, Business Unit Director Italy, Dynabook Europe, ex Toshiba Client Solutions Europe.

Dynabook: tre elementi che i responsabili IT devono considerare per la security

Dynabook: tre elementi che i responsabili IT devono considerare per la security

 

Nonostante ci siano ancora molti passi da fare, le aziende oggi stanno capendo quanto la sicurezza sia una priorità e secondo Dynabook Europe sono tre gli elementi fondamentali che i responsabili IT devono considerare per una strategia di protezione aziendale di successo:

· Proteggere i device fuori dall’ufficio: il mobile working e l’accesso da remoto offrono numerosi vantaggi, ma aprono nuovi possibili scenari di attacco e nuove sfide relative alla gestione dei dispositivi. Tuttavia, i dipendenti sono la prima linea di difesa dell’azienda contro gli attacchi informatici, per cui è fondamentale che i dispositivi utilizzati quotidianamente siano all’altezza del compito e forniscano una solida protezione contro potenziali rischi.

I notebook con funzionalità biometriche avanzate e di archiviazione delle credenziali basate su hardware offrono un meccanismo di difesa più forte contro la violazione di password o accessi. Altre misure, come le soluzioni zero client, vanno oltre e aiutano ad annullare le minacce relative ai dati, non archiviandoli sul dispositivo ma su un sistema centrale basato sul cloud, proteggendo dall’accesso non richiesto alle informazioni in caso di perdita o furto di un dispositivo.

· La formazione è essenziale: secondo una ricerca, quasi il 90% delle violazioni dei dati è causata dall’errore umano. Per questo, è fondamentale che le aziende formino i propri dipendenti sui concetti di sicurezza informatica e su come gestire correttamente le informazioni sensibili.

Parte di questa formazione dovrebbe includere informazioni sulla configurazione di sicurezza dell’azienda, sul perché e come vengono implementate determinate soluzioni e sulla loro responsabilità nell’eseguire buone pratiche di sicurezza informatica.

· Implementare un approccio multi-layer: nonostante la formazione, i criminali informatici hanno metodi sempre più sofisticati per colpire i dipendenti, come attacchi ransomware sono sempre più mirati, e-mail di phishing più convincenti e malware più avanzati che mai.

Dal momento che molti dei più comuni attacchi informatici di oggi sono stati progettati per sfruttare l’errore umano anche il più diligente dei dipendenti potrebbe esserne vittima. A questo panorama si aggiunge lo stato dell’attuale infrastruttura di rete, che non è stata costruita pensando alla sicurezza di oggi, obbligando le aziende a fare un ulteriore passo avanti e a implementare soluzioni di protezione a livello di rete con un approccio multi-layer, che integra sia hardware sia software.

In particolare i PC Secured-core, come i nuovi Portégé X30-F, Tecra X40-F e Tecra X50-F di dynabook, consentono di proteggere i dispositivi dalle vulnerabilità del firmware così come il sistema operativo da attacchi informatici e impediscono l’accesso non autorizzato a dispositivi e dati grazie agli avanzati controlli dei sistemi di accesso e di autenticazione. Altre soluzioni, come il BIOS integrato, aumentano il livello di protezione, eliminando il rischio di potenziali interferenze di terze parti, e la crittografia intelligente dei dati protegge ogni area del disco rigido di un dispositivo, inclusi i file di sistema.

“La minaccia di un cyber-attacco non è una novità per le aziende. È essenziale che la sicurezza sia un fattore chiave nella loro strategia, fornendo ai dipendenti gli strumenti giusti per affrontare le minacce sia a livello hardware che software Sebbene le soluzioni tecnologiche siano fondamentali, la formazione dei dipendenti è imprescindibile. Le organizzazioni che non mettono in primo piano i dispositivi dei dipendenti o che non investono nella formazione, potrebbero trovarsi a far parte della lista sempre più ampia delle vittime dei criminali informatici di oggi”, ha concluso Massimo Arioli.

https://www.lineaedp.it/news/43609/dynabook-tre-elementi-che-i-responsabili-it-devono-considerare-per-la-security/#.XbRv95ozZjU

Servizio di Allerta Pericoli Informatici

Alcuni dei Nostri Servizi più richiesti :

Copia Autentica Pagina Web

Copia Autentica Pagina Web

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di autenticazione o copia conforme con valore legale di una pagina web o di una pagina di un social network per ogni tipo di contenuto ( testi, immagini, commenti, video, audio, tag ... ) che viene acquisito in modalità forense.

Denuncia per diffamazione su internet o sui social

Il nostro studio fornisce un servizio professionale di supporto e raccolta di prove informatiche con valore legale per effettuare una denuncia per diffamazione su internet o sui social network

MONITORAGGIO DELLA REPUTAZIONE ONLINE PERSONALE E AZIENDALE

La nostra società è in grado di offrirvi il Migliore Servizio di Monitoraggio sul web per tutelare la vostra reputazione personale e/o aziendale.

Servizio professionale per la rimozione di recensioni negative

Il nostro studio fornisce un servizio professionale anche di supporto legale per la rimozioni di recensioni online negative, offensive o comunque inappropriate (recensioni negative su tripadvisor, google ...)

I segreti della Truffa online : come smascherare un truffatore

Questa sezione del nostro portale di assistenza sui rischi informatici desidera offrire un aiuto a tutti coloro che sono stati vittima di una truffa online o hanno il sospetto di avere a che fare con un truffatore.

Certificazione Chat WhatsApp anche da Remoto

La certificazione di una chat WhatsApp che conferisce ad un messaggio ricevuto il valore di una prova legale, può essere eseguita anche da remoto da uno studio di informatica forense ( ricordiamo che uno screenshot non è ritenuto una prova valida ai fini legali ).

Soluzioni Backup per tutte le esigenze anche con criptazione dati

La nostra società offre un servizio completo per le esigenze di backup di privati ed aziende. Lasciatevi consigliare dai Professionisti del Backup per conservare i vostri dati sempre al sicuro e protetti con le migliori tecnologie a disposizione in ottemperanza dei nuovi decreti in materia di protezione dei dati personali ed in osservanza a tutte le normative europee vigenti, anche con crittografia end-to-end per salvaguardare il valore dei vostri contenuti.

Estorsione o ricatto sessuale online : cosa fare e cosa non fare

Il nostro studio fornisce un servizio professionale con assistenza legale nei casi di estersione o ricatti online



Rss Feeds: