ALLERTA PERICOLI INFORMATICI Articoli in Evidenza

PROTEGGITI DAI PIRATI INFORMATICI DEI NECROLOGI

PROTEGGITI DAI PIRATI INFORMATICI DEI NECROLOGI
Scritto da gestore

Le truffe informatiche non hanno mai fine. L’American Association of Retired Persons (AARP) mette in guardia le persone dalla pubblicazione online di avvisi di morte contenenti informazioni personali sul defunto. Riferiscono che tali annunci espongono i congiunti ma anche i parenti ed amici sul radar di truffatori e opportunisti. Questi truffatori sono stati battezzati con il nome di “PIRATI INFORMATICI DEI NECROLOGI”.

I truffatori prendono di mira persone decedute rivolgendosi in particolare ai loro congiunti, sapendo bene che saranno emotivamente vulnerabili dopo aver perso una persona cara. Di conseguenza, queste persone hanno meno probabilità di monitorare attivamente i propri account per eventuali attività sospette.

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box:

Le informazioni relative ai defunti, spesso condivise online da familiari e amici, sono facilmente accessibili ai criminali. Queste informazioni possono includere dettagli personali come l’indirizzo del defunto ed i suoi account social. Se i truffatori riescono ad individuare gli indirizzi email dei defunti possono contattare i congiunti richiedendo soldi, per falsi prestiti o investimenti che racconteranno siano stati portati avanti insieme. Proveranno inoltre a rubare l’accesso all’account del defunto inviando finti messaggi alla moglie o al marito da parte dei Social per rendere commemorativo il profilo e facendo credere che vi sono poche ore prima che l’account sia bloccato per sempre.

Questi truffatori potrebbero anche comportarsi come vecchi amici, parenti o ex che spuntano all’improvviso per chattare. Ma in realtà è solo un altro trucco per ottenere informazioni personali per i loro raggiri economici.

Ricordiamo che è importante recuperare presto gli accessi a tutti gli account del defunto o siti web da lui gestiti che possono venire acquistati, se non rinnovati, da persone con poca dignità che trasformano il dominio in un sito per adulti ( se amici e conoscenti vanno sul sito del defunto che potrebbe essere acquistato da nuove società vedranno immagini volgari e questo non è piacevole ).

Leggi questo importante articolo correlato : EREDITA’ DIGITALE : COME PRESERVARE MEMORIA E PATRIMONIO DIGITALE DOPO LA NOSTRA SCOMPARSA

Sempre l’American Association of Retired Persons (AARP) suggerisce che dopo la morte della persona amata, è bene controllare le fatture a sorpresa o gli addebiti sulla carta di credito per le cose acquistate dopo la sua scomparsa. Fare attenzione alle chiamate di persone che si spacciano per funzionari governativi, esattori o agenti assicurativi, sostenendo che ci sono tasse in sospeso, fatture o questioni irrisolte lasciate dal defunto. E non lasciare che nessuno vi affretti a pagare subito con bonifici bancari, buoni regalo o bancomat ricaricabili.

Informatica in Azienda diretta dal Dott. Emanuel Celano

ASCOLTA I NOSTRI ARTICOLI MENTRE SEI IN MACCHINA [ click qui per i canali PODCAST ]

Intermezzo promozionale ... continua la lettura dopo il box: